Condividi:


Covid, Pinacci: “I sanitari non vaccinati devono essere allontanati dagli ospedali”

di Antonella Ginocchio

Il vicepresidente dei medici di Genova a Fuori Rotta: “Non  è ammissibile che diffondano il contagio". Si allo “scudo penale” per chi vaccina

Il vicepresidente dell'ordine Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Genova, Federico Pinacci, intervenuto a Fuori Rotta, si è detto favorevole all’allontanamento dagli ospedali e più in generale da tutti i luoghi di assistenza degli operatori  sanitari che scelgono di non vaccinarsi.

“Non è possibile obbligare i sanitari alla vaccinazione, ma non si può neppure permettere che siano veicolo della diffusione del contagio.  - ha detto  il medico – E’ quindi necessario che siano adibiti ad altra mansione”. Ha infatti spiegato Pinacci che è obbligo del datore  di lavoro  proteggere  i suoi lavoratori, “ma anche coloro che vengono in contatto con loro”.

E, sempre i materia di regolamentazione a livello nazionale, della vaccinazione, Pinacci si è espresso a favore di  una legge che preveda lo scudo penale o, comunque, una tutela penale,  per chi vaccina: “Sono favorevole e lo è anche la Federazine – ha detto  - L’evento avverso è imprevisto ed imprevedibile e,  purtroppo, non evitabile, anche se il medico deve effettuare un’attenta anamnesi ed un excursus del paziente, per differenziarlo da altri”.