Covid, Locatelli: "Sarà un Natale connotato da maggior socialità"

di Marco Garibaldi

Il presidente del Css e coordinatore del Cts e il confronto con le festività natalizie dell'anno scorso

Covid, Locatelli: "Sarà un Natale connotato da maggior socialità"

"Sarà un Natale certamente connotato da maggior socialità rispetto a quella dell'anno scorso". Sono le parole di Franco Locatelli, presidente del Css e coordinatore del Cts, ospite a Mezz'ora in più su Rai3.

"In termini di vaccinazione siamo cinque punti sopra la Germania e tre punti e mezzo rispetto alla Francia - continua - È chiaro che la strada maestra è questa e dobbiamo continuare a cercare di convincere ancora chi è restio, riluttante o resistente. Non dobbiamo sottovalutare nessun segnale di allerta ma non dobbiamo neanche sfociare nell'allarmismo. E credo che il tutto sia largamente giustificato dal fatto che la situazione epidemica in Italia assieme alla Spagna e al Portogallo è la migliore di tutta Europa".