Covid Liguria, Toti:  “Quarantena solo ai sintomatici”

di Antonella Ginocchio

Il governatore della Liguria invita il governo a cambiare le regole vigenti riguardanti la quarantena, vista la situazine attuale dei contagi

Covid Liguria, Toti:  “Quarantena solo ai sintomatici”

Di fronte ad una variante del covid che sta producendo milioni di contagi ma tutto sommato un rimbalzo sugli ospedali importante, ma non drammatico come quello delle ondate precedenti, occorre cambiare le regole della quarantena". Lo sollecita al Governo il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Già da giorni il governatore della Liguria invoca un cambio delle regole:  "Credo che si dovrà arrivare alle indicazioni dell'Ecdc, ovvero che si sta a casa in isolamento fiduciario finché si hanno i sintomi e i tre giorni successivi, dopodiché si torna a lavorare, si torna a scuola e i contatti vaccinati non sono tenuti all'obbligo della quarantena".

Per il presidente, vista la situazione, le disposizioni finora vigenti rischiano di paralizzare il Paese, alle prese con un mumero sempre maggiore di contagi, che in larga parte riguardano asintomatici.