Covid Liguria: somministrati oltre 2000 vaccini a over 80 e ultravulnerabili

di Redazione

Giovanni Toti: "Da martedì sono 6.618 i liguri over 80 e 514 gli ultravulnerabili che si sono prenotati per effettuare la quarta dose di vaccino anti Covid"

Covid Liguria: somministrati oltre 2000 vaccini a over 80 e ultravulnerabili

Da martedì sono 6.618 i liguri over 80 e 514 gli ultravulnerabili che si sono prenotati per effettuare la quarta dose di vaccino anti Covid, mentre sono 2.272 le quarte dosi già somministrate", annuncia il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità, Giovanni Toti.

"Sicuramente - prosegue il presidente - una buona partenza per le categorie potenzialmente più a rischio che hanno deciso di mettersi in sicurezza e di tutelarsi anche in considerazione di una ancora alta circolazione del virus. Mi auguro che tutti rispondano e che i medici di famiglia e coloro che hanno la possibilità di interagire coi pazienti lo facciano consigliando di vaccinarsi al più presto”.


Possono accedere alla quarta dose gli over 80 che siano stati sottoposti al primo booster da almeno quattro mesi (e non abbiano contratto l’infezione successivamente al richiamo): si tratta di 131.825 liguri ultra ottantenni. Di questi, 16.613 sono in Asl 1, 24.184 in Asl 2, 60.788 in Asl 3, 12.703 in Asl 4, 17.537 in Asl 5.


Per quanto riguarda le terze dosiconclude Toti - è stato superato l’85% della popolazione che ha ricevuto il primo booster da almeno 4 mesi dalla seconda dose. Un altro risultato importante soprattutto perché le persone più esposte al virus hanno capito che i richiami sono fondamentali per mettere all’angolo il virus e tutelare la propria salute.

"I dati di oggi infatti ci dicono che nonostante ci siano 1.816 nuovi positivi gli ospedalizzati sono calati di altre 13 unità, facendo registrare 307 ricoverati, di cui 14 in terapia intensiva”.