Covid Liguria, 82 casi (44 di marzo) e un decesso: ospedalizzati a quota 150

di Alessandro Bacci

Cala ancora il numero di positivi totali, numero di casi più alto a causa di una trasmissione riferita a marzo

Covid Liguria, 82 casi (44 di marzo) e un decesso: ospedalizzati a quota 150

Cala il numero dei positivi al covid in Liguria, diminuiscono le persone ricoverate e il virus ha fatto solo un morto. E' il quadro che emerge dai numeri di questo sabato 29 maggio. I positivi in Liguria sono 2788, 74 in meno rispetto a ieri (da inizio pandemia i contagiati sono 102.677). I nuovi casi sono 82, emersi da 6531 tamponi (4260 molecolari, 2271 antigenici). Il tasso di positività sale all'1,25%. Il numero odierno di positivi più alto rispetto ai giorni precedenti deriva dalla trasmissione di 44 tamponi effettuati nel mese di marzo di un laboratorio privato. Questa è la ragione del lieve incremento dell’incidenza in provincia di Genova. Essendo temporalmente riferiti a mesi scorsi non influiranno sulla valutazione ministeriale della nostra regione nel prossimo report. I nuovi contagi sono stati riscontrati 52 nell'area di Genova, 4 nell'Imperiese, 2 nel Tigullio, 14 nel Savonese e 5 nello Spezzino.

Continuano a svuotarsi i letti covid negli ospedali. I ricoverati sono 150, 13 in meno rispetto a ieri. Tra questi malati 33 sono in terapia intensiva (erano 37). Registrato solo un morto, un uomo di 89 all'ospedale Villa Scassi di Genova. I decessi da quando il virus ha cominciato a circolare sono 4.318.

Continua anche a calare il numero delle persone in isolamento domiciliare: sono 1064, 42 meno di ieri, e cala anche quello dei soggetti in sorveglianza attiva: sono 1516, erano 1649. I vaccini consegnati sono 974550, quelli somministrati 977799, il 96%. Nelle ultime 24 ore ne sono stati inoculati 9684 e sono 320mila le persone che hanno concluso il ciclo vaccinale.