Condividi:


Covid in Liguria, Toti: "Numeri importanti ma nessun allarmismo"

di Redazione

Il presidente della Regione commenta gli ultimi dati sulla diffusione del virus: "La nostra capacità di isolare i cluster è molto sofisticata"

"Oggi i numeri dei nuovi positivi al covid in Liguria sono importanti, ma è soprattutto dovuto al fatto che la nostra capacità di isolare i cluster è molto sofisticata, tutto quello che avviene nella nostra Regione siamo in grado di monitorarlo, bisogna tenere la guardia alta, ma non bisogna fare allarmismi".

A dirlo è il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, che ha commentato l'innalzamento dei casi di positività nella regione, con 63 nuovi casi nelle ultime 24 ore:"La maggior parte di questi derivano dalla
provincia di Savona, dal cluster della 'grigliata. Siamo ben lontani da una ripresa del covid nei numeri che
purtroppo abbiamo conosciuto nel Paese".

Toti ha parlato delle persone che stanno tornando in Liguria dall'estero: "Dovranno essere sottoposte a screening e controlli sanitari. Oltre al tampone obbligatorio in Liguria per chi torna da vacanze o viaggi di lavoro da Malta, Croazia, Spagna e Grecia. Inoltre, c'è una vecchia ordinanza secondo cui i viaggiatori a bordo dei traghetti provenienti dal Nord Africa non possano sbarcare se non hanno un luogo dove fare la quarantena, molti li abbiamo rimandati indietro". 

Condividi: