Condividi:


Costa Crociere, la ripartenza da Savona: 1500 persone a bordo

di Edoardo Cozza

Il direttore generale Zanetti: "Ripartire il 1° maggio è emblematico, perché celebriamo il lavoro"

Costa Smeralda, ammiraglia di Costa Crociere, parte dal porto di Savona per una crociera di una settimana in Italia. È la prima nave della compagnia italiana a riprendere a operare nel 2021, dando ufficialmente inizio alla stagione estiva, che vedrà un totale di quattro navi Costa in crociera nel Mediterraneo.

L’occasione della ripartenza di Costa Smeralda è stata festeggiata questa mattina al terminal Palacrociere, alla presenza del Direttore Generale di Costa Crociere, Mario Zanetti, insieme alle autorità locali: il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini e il Comandante della Capitaneria di Porto di Savona, Capitano di Vascello Francesco Cimmino.

“Quest’anno il 1° maggio di Costa Crociere assume un significato particolare: nel giorno della Festa dei Lavoratori la nostra Compagnia riparte, celebrando il lavoro che riprende, per noi e per tutto l’indotto. E siamo lieti di ripartire proprio da un porto ligure, nella regione che è la nostra casa da oltre 70 anni” ha dichiarato Mario ZanettiDirettore Generale di Costa Crociere

La prima crociera di Costa Smeralda prevede un itinerario tutto italiano, che visiterà, oltre a Savona, anche Civitavecchia/Roma, Napoli, Messina, Cagliari e La Spezia. Gli ospiti possono scegliere se effettuare l’intero itinerario, per una vacanza di una settimana, oppure suddividerlo in minicrociere di tre quattro giorni, per vivere una vacanza più breve. Saranno 1500 le persone che prenderanno parte a questa prima crociera della nuova fase.

Le procedure sanitarie e di sicurezza sono state rafforzate grazie all’adozione del Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla compagnia insieme ad esperti scientifici e alle autorità italiane, che contiene misure operative relative a tutti gli aspetti dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. 

La ripartenza Costa avviene, inoltre, con la nave più all’avanguardia della flotta per quanto riguarda la riduzione dell’impatto ambientale. Costa Smeralda è infatti la prima nave da crociera della compagnia alimentata a LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni. 

“L'Amministrazione comunale di Savona è lieta di festeggiare con Costa Crociere questa ripartenza, dopo mesi difficilissimi di crisi sanitaria, economica e sociale, nel 25esimo anno di presenza della Compagnia a Savona. Savona è pronta ad accogliere nuovamente i croceristi" ha affermato Ilaria Caprioglio, Sindaco di Savona.

Per il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini “Costa Crociere ha messo a punto con le autorità sanitarie rigorosi protocolli di sicurezza che consentiranno ai passeggeri di vivere in maniera rilassata e piena la crociera, sia a bordo sia nelle esperienze a terra. Per me è motivo di orgoglio che Savona sia home port di Costa Crociere”.