Condividi:


Coronavirus, quarto morto in Liguria: un 79enne della provincia di Savona

di Redazione

Era transitato nell'area rossa del Veneto

Quarto decesso dallo scoppio dell'emergenza coronavirus in Liguria. A comunicarlo è la Direzione Sanitaria dell’Ospedale San Martino. Si tratta di un paziente di 79 anni, residente in provincia di Savona. "L'uomo - fa sapere l'ospedale genovese - era stato inizialmente gestito dall’equipe del reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale di Savona per una grave broncopolmonite bilaterale ma, presentando un quadro clinico molto complesso, si è deciso di centralizzarlo al San Martino a mezzanotte, nel reparto di Rianimazione. Il paziente era transitato nell’area rossa del Veneto".

Al momento sono ricoverati presso il reparto di Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino 4 pazienti: una donna di 73 anni (di Castiglione d’Adda), in reparto dal 24 febbraio e migliorata a seguito del ricovero, una donna di anni 64 di Piacenza ricoverata dal 1 marzo (contatto di caso confermato a Codogno) in buone condizioni, un uomo di 75 anni della provincia di Cremona proveniente dall’Hotel Garden di Laigueglia, ricoverato dal primo marzo in buone condizioni, un uomo di 79 anni residente in provincia di Cremona e proveniente dall’Hotel Corallo di Finale ricoverato dal 3 marzo in condizioni stabili ma sottoposto a stretto monitoraggio.

I 3 pazienti ricoverati presso il reparto di Rianimazione, in assistenza ventilatoria invasiva, risultano gravi ma stabili. Sono un uomo di 79 anni, residente a Castiglione D’Adda e proveniente dall’Hotel Bel Sit di Alassio, una donna di 85 anni residente nella provincia di Cremona e proveniente dall’Hotel Garden di Laigueglia, una donna di 90 anni residente nella provincia di Lodi, proveniente dall’Hotel Bel Sit di Alassio.