Coronavirus, nuova ordinanza regionale: "I sindaci chiudano tutti i luoghi di assembramento"

di Marco Innocenti

Emanato anche il divieto di recarsi nelle seconda case

Coronavirus, nuova ordinanza regionale: "I sindaci chiudano tutti i luoghi di assembramento"

Nuova ordinanza da parte della Regione Liguria per contenere il contagio da coronavirus. L'annuncio è stato dato dal governatore Giovanni Toti con un post sulla sua pagina Facebook ufficiale: "In attesa di ulteriori misure che il Governo vorrà eventualmente prendere - ha scritto Toti - ho firmato l’ordinanza, valida fino al 3 aprile, per chiedere ai sindaci liguri di individuare e chiudere i luoghi atti a creare potenziali assembramenti di qualsiasi genere (a loro discrezione e con possibilità di variare le aree interdette per i giorni festivi e feriali) e ribadire il divieto assoluto per tutti di recarsi nelle seconde case. Rispettare le regole e fare ciascuno la propria parte è fondamentale, adesso più che mai".