Condividi:


Coronavirus, la crisi dei ristoranti cinesi: "Quando ci vedono gli italiani scappano via"

di Redazione

La psicosi anche a Genova: "Calo di clienti quasi del 60%"

Il Coronavirus sta creando una vera e proprio psicosi anche a Genova. Da una studio effettuato in Italia circa 1 persona su 4 confessa, dopo la diffusione dell’infezione, di tenersi a debita distanza da ristoranti e negozi gestiti da orientali. Numeri che fanno comprendere il danno enorme subito dall'intero settore nelle ultime settimane. Come conferma Zhu, detto Gian, del ristorante SushiSi di via XX Settembre a Genova: "Da quando è uscita la notizia del Coronavirus abbiamo avuto un forte calo di clienti, quasi del 60%. Ci sono tante notizie false in giro che dicono che questo virus si può trasmettere attraverso i prodotti in arrivo dalla Cina, quindi la gente è spaventata, hanno paura. Addirittura gli italiani quando vedono i cinesi scappano via. La politica piotrebbe fare qualcosa di più. Bisogna dare qualche notizia più vera e reale e fare qualcosa di più. Ho visto qualche politico andare nelle comunità cinese ma serve di più per fare comprendere la situazione alla gente. I ristoranti cinesi comprano l'80-90% di prodotti in Italia."

Condividi: