Coronavirus, i sindacati: "Supermercati chiusi la domenica, orari ridotti nei feriali"

di Marco Innocenti

Lo chiedono Cgil, Cisl e Uil in una nota congiunta

Coronavirus, i sindacati: "Supermercati chiusi la domenica, orari ridotti nei feriali"

Chiudere i supermercati la domenica, ridurre le ore di apertura nei giorni feriali. Lo chiedono al governatore i segretari di Cgil, Cisl e Uil. "Lo scorso 16 marzo Cgil Cisl Uil confederali e di categoria hanno chiesto a Presidente Regione, Ascom, Confesercenti, Federdistribuzione e Lega Coop Liguria di chiudere i supermercati la domenica e di contenere l'apertura al pubblico nelle 12 ore giornaliere.

In quella richiesta erano contenute tutte le preoccupazioni che i dipendenti di questo settore rappresentano quotidianamente alle nostre organizzazioni sindacali: turni massacranti, alti tassi di stress e pericolo e, in molti casi, turni ben oltre il normale orario contrattuale. "Alcuni grandi marchi ci hanno ascoltato, uno su tutti Lega Coop -  scrivono Federico Vesigna, Luca Maestripieri, Mario Ghini - ma la gran parte dei supermercati resta aperta. Per questo chiediamo al Presidente Toti di andare oltre l'ordinanza che ha firmato nel tardo pomeriggio di ieri e di seguire l'esempio di altre regioni del nord che hanno già provveduto a limitazioni degli orari, compresa la chiusura domenicale. Se davvero si vuole uscire tutti insieme da questa fase emergenziale si deve remare tutti nello stesso verso e penalizzare una categoria di lavoratori che invece potrebbe essere alleviata da questa misura non va in tal senso".