Coronavirus, a Savona 110 persone sanzionate fra la spiaggia e i sentieri

di Andrea Carozzi

Carabinieri al lavoro per scoprire chi cerca di raggiungere le seconde case in riviera

Coronavirus, a Savona 110 persone sanzionate fra la spiaggia e i sentieri

Controlli ai caselli autostradali, sul litorale e nell'entroterra, anche con l'elicottero: è l'attività dei carabinieri di Savona per contrastare chi cerca di raggiungere le seconde case in riviera ignorando i divieti imposti dalle norme per il contenimento del Covid-19.

Tra venerdì e questa mattina sono state sanzionate oltre 110 persone che non hanno saputo dare giustificazione della loro presenza in giro nelle varie località. In spiaggia, nelle strade, sul litorale, lungo sentieri collinari, con i cani o con bambini ben lontani dalle loro abitazioni.

Nonostante le raccomandazioni dell'Autorità, si riscontra un aumento della mobilità urbana, troppe persone erano in giro senza un giustificato motivo o con motivazioni risibili.

I militari di Albenga hanno sorpreso, con l'aiuto dell'elicottero, gente in spiaggia e assembramenti sul litorale. Al casello autostradale ieri sera sono state fermate circa 20 auto, solo 3 sono risultate non in regola. Trentatre nell'albenganese le persone sanzionate.