Condividi:


Coronavirus, Burioni duro contro Toti: "Ditemi che non è vero..."

di Redazione

Il governatore ha affermato che "solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani", poi ha provato a correggere

"Ditemi che non è vero, vi prego". E' la reazione di Roberto Burioni in un tweet alla dichiarazione di Giovanni Toti, governatore della Liguria, che ha innescato una valanga di reazioni. "Per quanto ci addolori ogni singola vittima del Covid19, dobbiamo tenere conto di questo dato: solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani. Persone per lo più in pensione, non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese che vanno però tutelate", ha scritto Toti su Twitter.

Poco dopo, il suo staff ha corretto il tiro: "Il senso di questo tweet, che appartiene a un ragionamento più ampio, è stato frainteso. I nostri anziani sono i più colpiti dal virus, sono persone spesso in pensione che possono restare di più a casa e essere tutelate di più". E a seguire altri tweet del governatore.

 

 

 

 

 

 

Burioni poi ha proseguito: "Però piange, tranquilli", riferendosi a un altro tweet di Toti: "C'è un altro tema che nessuno sembra affrontare e che potrebbe essererisolutivo: la maggior parte dei pazienti gravi nei nostri ospedali e purtroppo anche dei morti che piangiamo ogni giorni è composta da persone sopra i 75 anni."