Comune di Genova: stanziati 1,3 mln per adeguamento scuole anti-Covid 

di Redazione

Sono stati ricavati dai fondi Ue e saranno destinati a 40 istituti che li utilizzeranno per garantire il distanziamento fisico e norme anti contagio

Comune di Genova: stanziati 1,3 mln per adeguamento scuole anti-Covid 

Sono 40 gli istituti comprensivi nei nove municipi di Genova che riceveranno un contributo dal Comune di Genova per adeguarsi alle normative anti-Covid. A disposizione, in totale, 1 milione e 300 mila euro per partire con i lavori più urgenti, ricavati da Fondi Strutturali Europei - Programma Operativo Nazionale "Per la scuola, competenze e ambienti per l'apprendimento" 2014-202

Gli interventi sono stati individuati grazie alla collaborazione dei dirigenti scolastici. Si tratta, in gran parte dei casi, di ristrutturare i servizi igienici, la riparazione o sostituzioni di infissi per permettere di arieggiare le aule, la demolizione di pareti per consentire di avere spazi più ampi e garantire il distanziamento previsto. Con i fondi si potranno anche sistemare aree esterne per svolgere attività didattiche all'aperto. Per poter provvedere con urgenza ai lavori sarà possibile, per i sindaci italiani, assumere poteri commissariali; il sindaco Marco Bucci ha provveduto a nominare quale sub-commissario all'esecuzione degli interventi di edilizia scolastica l'assessore ai Lavori pubblici Pietro Piciocchi, che ha presentato in Giunta per l'approvazione la delibera con gli interventi di adeguamento e le nove schede progettuali operative.