Tags:

l'intervista

Condividi:


Cassano: "Sogno un futuro da d.s. alla Sampdoria, aspetto una risposta da Ferrero"

di Maria Grazia Barile

"Se Gozzi mi richiamasse all'Entella per giocare firmerei in bianco"

 

 

"L'esperienza migliore che ho avuto in carriera è sicuramente alla Sampdoria, venivo da un anno e mezzo buio al Real Madrid e mi sono buttato rimettendomi in gioco. In blucerchiato ho fatto 3 anni e mezzo straordinari, stratosferici, perché abbiamo raggiunto il 4° posto, una finale di Coppa Italia e anche un sesto posto con una squadra non molto attrezzata". Parole e musica di Antonio Cassano in una lunga intervista a Sky.

Il periodo genovese ha poi coinciso con l'incontro con Carolina Marcialis: "A Genova ho conosciuto mia moglie che mi ha dato i miei figli, le cose più importanti della mia vita. La gente mi amava, io amavo la gente ed infatti vivrò a Genova per tutta la vita, perché è una città che mi ha dato tanto".

Nel futuro di  Cassano potrebbe esserci di nuovo la Sampdoria con il nuovo ruolo di direttore sportivo: "L’idea di fare il direttore sportivo me l’ha data Piero Ausilio, ha scoperto tanti giocatori. Mi sono incontrato con il presidente Ferrero sei mesi fa e ci siamo presi del tempo. Da due mesi siamo chiusi in casa, abbiamo parlato e l’idea di diventare direttore sportivo c’è sempre. Bisogna vedere se lui non ha cambiato parere. Sarebbe il mio sogno".

Cassano ha poi speso parole d'elogio e riconoscenza nei confronti dell'Entella e del presidente Gozzi: "È l'unica squadra dove accetterei di tornare per mille ragioni. Se il presidente mi richiamasse per giocare firmerei in bianco, mai incontrato un uomo come lui"

 

 

Tags:

l'intervista

Condividi: