Carleo esalta Mussolini su Facebook, rivolta nel Municipio Levante

di Fabio Canessa

Lista Crivello: "Bucci intervenga", il centrosinistra chiede un consiglio straordinario

Carleo esalta Mussolini su Facebook, rivolta nel Municipio Levante

La Lista Crivello chiede al sindaco di Genova Marco Bucci di intervenire sulla vicenda di Francesco Carleo, il presidente del municipio di Levante che due giorni fa in un post su Facebook ha inneggiato a Benito Mussolini, ringraziandolo per la (supposta) introduzione della tredicesima.

"Un presidente di Municipio, che rappresenta le istituzioni del Levante, non può esaltare Mussolini - afferma la Lista Crivello -. Si tratta di dichiarazione di stampo fascista, contro la legge e contro la Costituzione, un'offesa grave alla Resistenza e alla Democrazia. Il Sindaco intervenga!"

"Ieri è stata una bella manifestazione! Genova ha celebrato il 25 aprile con una partecipazione significativa di cittadini, con molti giovani che hanno sfilato in un corteo colorato, cantando canzoni e slogan che esaltavano la Resistenza, la Costituzione, la Democrazia - aggiunge la Lista Crivello -. Abbiamo atteso il giorno dopo l'anniversario della Liberazione per ribadire che le parole espresse in piazza Matteotti devono trovare conferma nell'agire politico e istituzionale di tutti i giorni".

"Accogliamo favorevolmente la proposta della Lista Crivello, già discussa nei giorni scorsi, di richiedere, come consentito dal Regolamento, una seduta straordinaria del consiglio - afferma il gruppo Pd del Levante - al fine di ottenere spiegazioni in merito al post da lui recentemente condiviso su Facebook. Troviamo poca coerenza nella partecipazione alle celebrazioni per l'anniversario della Liberazione dal nazifascismo del 25 Aprile unita al ringraziare Mussolini sulla nota piattaforma mediatica con un post pubblico. Parla di Storia chi analizza i fatti con imparzialità e approfondimento non chi, come ha fatto il Presidente Carleo, strumentalizza usando toni enfatici e informazioni parziali".