Cairo Montenotte, disarma un carabiniere e gli spara: solo sfiorato il militare

di Marco Innocenti

Evaso dai domiciliari a Torino, durante l'arresto ha sfilata l'arma dalla fondina e ha aperto il fuoco

Cairo Montenotte, disarma un carabiniere e gli spara: solo sfiorato il militare

Un cittadino marocchino, evaso dai domiciliari, ha disarmato un carabiniere e gli ha sparato, senza colpirlo. E' successo a Cairo Montenotte, nel savonese. Un gruppo di giovani maghrebini, scesi da un treno proveniente da Torino, ha iniziato a infastidire i clienti del bar della stazione. Il loro atteggiamento è stato notato da una pattuglia del Nucleo radiomobile di Cairo, che ha deciso di identificare i ragazzi: nel corso del controllo è emerso che uno di questi era sottoposto agli arresti domiciliari a Torino, quindi formalmente evaso.

Il ragazzo ha tentato la fuga ma è stato inseguito da due militari. Uno dei due è riuscito a raggiungerlo nella boscaglia e ne è nata una colluttazione nel corso della quale il ragazzo è riuscito a strappare la pistola dalla fondina del militare, ha scarrellato, armando l'arma, e ha fatto fuoco contro il carabiniere. Fortunatamente il proiettile ha mancato il militare. Il ragazzo è stato arrestato.