Condividi:


Brumotti picchiato a Roma. Chef Rubio attacca: "Infame, te ne hanno date poche"

di Alessandro Bacci

L’atleta di Finale Ligure è stato vittima di una nuova aggressione a Quarticciolo mentre documentava lo spaccio

Nuova aggressione ai danni di Vittorio Brumotti, l'inviato di Striscia La Notizia che da mesi documenta lo spaccio nei quartieri popolari in Italia. L'atleta originario di Finale Ligure è stato aggredito brutalmente a Roma nel quartiere Quarticciolo. Nel video virale social, si vede un gruppo di persone che colpisce la troupe di Mediaset nonostante la presenza massiccia di carabinieri. Alla fine Brumotti e i colleghi sono stati costretti a fuggire.

Non è la prima volta che Brumotti subisce aggressioni di questo tipo. Questa volta, però, a rincarare la dose ci ha pensato Gabriele Rubini, conosciuto come Chef Rubio. Su Twitter, il cuoco e presentatore tv si è sfogato senza giri di parole: “Non sapete nulla del core immenso del Quarticciolo, voi giornalisti da strapazzo vi dovreste vergognare per la propaganda infame che riservate a chi è abbandonato dalla Stato, e resiste nonostante tutto con dignità e umanità. Brumotti sei un infame, troppo poche te ne hanno date”.