Sabato, 20 luglio 2019  

Blu Area, torna il frazionamento orario. Balleari: “Ecco come funziona”

Il vicesindaco di Genova spiega le nuove modalità di pagamento
2019-07-11T17:43:24+00:00

Entro il 31 agosto, nelle attuali “Blu Area” e nelle aree destinate alla sosta a rotazione, entrerà in vigore, in modo scaglionato su aree limitate e omogenee, il frazionamento tariffario deciso oggi dalla Giunta Comunale su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Balleari. Il provvedimento nasce dalla necessità di massimizzare i benefici per i cittadini derivanti dalla applicazione delle politiche di tariffazione della sosta su suolo pubblico, favorendo una maggiore accessibilità al tessuto economico – commerciale del Comune.

“Ci eravamo impegnati a introdurre nuovamente il frazionamento, abbiamo verificato con i conti della società che adesso questo fosse possibile e lo abbiamo fatto – ha detto il vicesindaco Stefano Balleari – Il funzionamento è molto semplice: la prima ora nella zona centrale costa 1,30€. In questo momento chi metteva, ad esempio, 1,50€ non poteva ricevere il resto. Questo non succede solo a Genova ma dovunque, perché i parcometri non danno il resto. Uno si ritrovava così con un credito di 20 centesimi che poteva essere recuperato andando da Genova Parcheggi. Con il nuovo frazionamento questo problema non ci sarà più. Se una persona introdurrà 1,50€ potrà sostare per un’ora, più la quantità di tempo pari a 20 centesimi.”

“Dobbiamo ricordare che nell’agosto del 2017, avevamo fatto questa importante riduzione sulla prima ora del parcheggio che era scesa del 48%, Una riduzione che avrebbe potuto avere risultati impattanti sul bilancio dell’azienda anche per pochi mesi. Abbiamo chiuso il 2017 con un utile, abbiamo continuato nel 2018 e i risultati sono stati positivi. A questo punto abbiamo inserito il frazionamento.”

TELENORD