Condividi:


Begato, parte lo sportello per gli abitanti prima di demolire le 'Dighe'

di Fabio Canessa

Servizio di supporto agli inquilini che saranno ricollocati in nuovi alloggi popolari

Apre domani Begato Project, un servizio di supporto per gli inquilini, residenti in via Maritano e Cechov, che saranno interessati dalla ricollocazione in nuovi alloggi popolari in vista della demolizioni dei palazzi interessati dalla ristrutturazione del quartiere voluta da Comune e Regione.

Nel laboratorio d'ascolto saranno presenti operatori amministrativi e assistenti sociali per accompagnare gli utenti in tutte le attività conseguenti al progetto di rigenerazione del quartiere Diamante e di demolizione delle "Dighe" di Begato. Il servizio, collocato in Via Maritano 34, a regime seguirà il seguente orario: dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Gli interessati saranno convocati su appuntamento in base alla tipologia dei nuclei familiari e in ordine di priorità.

"Parte il progetto di rigenerazione di Begato - sottolinea l'assessore Gestione del patrimonio comunale abitativo e non abitativo Fassio -. È un momento importante perché dimostra che l'Amministrazione ci crede davvero. Vogliamo dare dignità ai quartieri e al diritto di abitazione. Accompagneremo le persone nelle loro scelte di ricollocazione. Nessuno dovrà più sentirsi solo".

"Comincia lavoro di ascolto delle famiglie di Begato, nell'ambito di un'operazione molto ambiziosa e importante, fondamentale per la qualità della vita dei cittadini - dichiara l'assessore regionale all'edilizia -. Iniziamo con un momento che servirà a condividere nella maniera più ampia con i cittadini il percorso intrapreso".