Tags:

Il caso

Condividi:


Barcellone a Fuori Rotta: “A Pignone il caso coronavirus è circoscritto"

di Antonella Ginocchio

Il sindaco del Comune spezzino invita a non enfatizzare:”Il malato sta bene e presto potrebbe essere dimesso"

Un caso di coronavirus nei giorni scorsi è stato accertato a Pignone, un piccolo Comune dell'entroterra spezzino,  a pochi chilometri dalle Cinque Terre. Il Comune, immerso nel verde, è in una poszione strategica e stava vivendo, fino ad una settimana fa,  un momento di lancio turistico, in questi giorni, però,  messo a dura prova dall'emergenza.

Il sindaco, Ivano Barcellone, non si perde d'animo. Il primo cittadino, rassicurato anche dalla voce degli esperti che definiscono il coronavirus "poco più di un'influenza", a Fuori Rotta invita tutti alla concretezza. Non bisogna, insomma, ingigantire un'emergenza oramai per molti versi divenuta psicosi. “Il caso è circoscrittto e noi ci atteniamo a tutte le procedure del caso – dice – Il nostro concittadino ha contratto il virus in Lombardia, in una zona definita rossa, raggiunta per ragioni di lavoro".

Continua:”In paese si è capito che non è il caso di dare troppa enfasi alla vicenda. Diamogli il giusto peso”. Barcellone descrive le difificoltà di un piccolo  Comune nell'affrontare una simile situazione. “Abiamo bisogno delle istituzioni  e dell'Asl e su di loro contiamo ogni giorno  per capire  come procedre. – dice - Ma, lo ripeto, non credo sia il caso di dare una eccessiva enfasi alla vicenda: tra l'altro per fortuna il malato sta bene e già si parla di dimissioni dall'ospedale"

Tags:

Il caso

Condividi: