Banca degli Occhi di Genova, la dottoressa Paola Pagani nel nuovo direttivo dell'associazione

di Redazione

Si tratta di un ritorno nel direttivo in cui ha ricoperto ruoli come vice presidente e membro del comitato tecnico scientifico

Banca degli Occhi di Genova, la dottoressa Paola Pagani nel nuovo direttivo dell'associazione

In occasione del XIV corso nazionale della Società italiana Banche degli Occhi (Sibo) la dottoressa Paola Pagani, responsabile di laboratorio della Banca degli Occhi di Genova, è stata nominata nel direttivo dell’associazione. Dal 2001 al lavoro per l'istituto dedicato a Melvin Jones, si tratta di un ritorno nel direttivo in cui ha ricoperto ruoli come vice presidente e membro del comitato tecnico scientifico. Le banche degli occhi in Italia sono 12, nell’ultimo anno hanno raccolto cornee da circa 6.700 donatori e distribuito tessuti per oltre 5.500 trapianti

“Sono in sintonia con il presidente Ponzin e i consiglieri nel perorare il coordinamento per il dialogo con le istituzioni e facilitare gli scambi formativi. Un tema che mi sta molto a cuore e che proporrò di sviluppare in Sibo per uniformare e diffondere i criteri di qualità e sicurezza dei tessuti. Ringrazio il presidente Federico Genzano Besso e tutti i consiglieri che ci hanno preceduto in questi anni per il lavoro svolto con situazioni difficili dovuti alla pandemia”, commenta la dottoressa Paola Pagani.

Insieme a Paola Pagani (Banca degli Occhi Lions Melvin Jones di Genova) sono stati nominati il presidente Diego Ponzin (Banca degli Occhi del Veneto), la vice presidente Raffaella Mistò (Banca degli Occhi di Monza) e i consiglieri Rossella Colabelli (Banca degli Occhi del Lazio), Paola Bonci (Banca delle cornee dell’Emilia Romagna), Piera Santoro (Banca degli Occhi del Piemonte), Germano Genitti (Banca degli Occhi dell’Aquila).