Condividi:


Autorità portuale Spezia, ecco il nuovo piano regolatore del porto di Marina di Carrara

di Marco Innocenti

Il presidente Sommariva: "Vogliamo far sì che il porto, da problema, diventi un'opportunità"

L'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale ha presentato il nuovo Piano regolatore portuale del porto di Marina di Carrara. Ad illustrarne i contenuti è stato il presidente Mario Sommariva: "La nostra idea, già condivisa con la Regione – ha detto – è far sì che il porto si trasformi da problema ad opportunità. Anche per contrastare il fenomeno dell'erosione del litorale, vogliamo utilizzare in modo strutturale e permanente le sabbie di dragaggio e distribuirle sul litorale per il ripascimento. Questo lo si potrebbe fare attraverso una sorta di 'consorzio per il ripascimento' che coinvolga i comuni del litorale apuo-versiliese con l’Autorità Portuale come punto di riferimento tecnico e finanziario. In questo caso il beneficio che apporteremo sul litorale sarà strutturale

Più in generale, comunque, la strategia del Piano illustrato dal presidente Sommariva prevede l'alleggerimento a levante del traffico di automotive. Nella zona centrale, lo spostamento dei traffici commerciali e, a ponente, un nuovo lungomare dedicato a crocieristi e diportisti.