Assemblea Carige, prevista la presenza di azionisti per l'80% del capitale

di Marco Innocenti

Si confermano i timori della vigilia: il voto contrario o l'astensione di Malacalza farebbe naufragare l'aumento di capitale

Assemblea Carige, prevista la presenza di azionisti per l'80% del capitale

Per l'assemblea straordinaria dei soci di Carige, in calendario per venerdì 20 settembre, si sarebbero prenotati azionisti con il 75-80% del capitale. E' quanto si apprende da fonti finanziarie. Sarebbero oltre 15mila i soci che hanno chiesto di staccare il 'biglietto', la certificazione di possesso azionario che dà diritto a prendere parte all'assemblea.

Conti alla mano, quindi, si conferma quello che era il timore diffuso: se il primo azionista Malacalza, che da solo detiene il 27,5% delle azioni, sarà presente in assemblea, il suo voto contrario o l'astensione potrebbero essere un ostacolo insormontabile sul progetto di aumento di capitale da 700 milioni di euro proposto dai commissari. Gli altri soci, infatti, non avrebbero i numeri sufficienti a far passare il piano.