Arresto Ferrero, dopo le dimissioni l'operatività in casa Sampdoria passa ad Alberto Bosco

di Marco Innocenti

A breve verrà convocato un CdA straordinario. La società ha rassicurato dipendenti e squadra. I giocatori: "Preoccupati per la salute del presidente"

Arresto Ferrero, dopo le dimissioni l'operatività in casa Sampdoria passa ad Alberto Bosco

Dopo l'arresto e le annunciate dimissioni di Massimo Ferrero dalla carica di presidente dell'UC Sampdoria, la gestione quotidiana e ordinaria è affidata al direttore operativo Alberto Bosco, in attesa della convocazione di un cda straordinario. Bosco in mattinata ha radunato i dipendenti nella sede del club blucerchiato e li ha rassicurati sulla continuità aziendale, invitandoli a essere ancora più uniti e compatti in questo momento particolare.

La squadra, che stamani si è regolarmente allenata nel quartier generale di Bogliasco, è stata informata di quanto avvenuto dal direttore sportivo Daniele Faggiano al termine della seduta e anche in questo contesto è stato sottolineato come oggi per la Sampdoria "sia importante restare compatta per reagire sul campo, a partire dal derby" che si giocherà al Ferraris venerdì alle 20,45. Alcuni giocatori, che hanno sempre avuto un rapporto personale stretto con Ferrero, si sono detti "preoccupati per la salute del presidente e per la sua famiglia", che hanno conosciuto e frequentato in questi anni.