Condividi:


ArcelorMittal va in "riserva carburante": limitati tutti i mezzi interni

di Marco Innocenti

Si fermano locomotori, autobus e trasporti all'interno dello stabilimento di Genova

Avete presente quando sulla vostra auto si accende quella spia rossa che vi dice di andare a fare il pieno? Ecco, oggi nello stabilimento  ArcelorMittal di Genova è successa più o meno la stessa cosa. Solo che ad andare in "riserva carburante" sono stati i serbatoi di gasolio ai quali attingono tutti i mezzi (e sono tanti!) che trasportano uomini e materiali in giro per l'intera area dell'azienda. E così, autobus, locomotori e tutti quei mezzi che di solito vanno su e giù per lo stabilimento hanno dovuto per forza diradare le loro corse.

Una situazione che - fanno sapere dall'azienda - dovrebbe risolversi entro pochi giorni ma che ovviamente può causare disagi e disservizi ai tanti lavoratori che durante i vari turni si spostano dall'ingresso al posto di lavoro o fra i vari reparti, alcuni distanti anche qualche chilometro l'uno dall'altro. "Eventuali disservizi - ha precisato ArcelorMittal - dovuti a trasporto personale che comporterebbe ritardi nelle timbrature in reparto non verranno presi in considerazione".