Apm Terminal Vado Ligure dona 10 monitor multiparametrici all'ospedale di Savona

di Marco Innocenti

L'ad Paolo Cornetto: "Tutti abbiamo la responsabilità di dare una mano"

Apm Terminal Vado Ligure dona 10 monitor multiparametrici all'ospedale di Savona

APM Terminals Vado Ligure, società del gruppo APM Terminals che gestisce il nuovo terminal container di Vado Gateway, ha donato 10 monitor multiparametrici modulari all’Ospedale San Paolo di Savona per fronteggiare l’emergenza sanitaria Covid-19 in corso.

La donazione, che comprende anche 20 bracciali per la misurazione della pressione sanguigna e 10 carrelli per la movimentazione dei monitor, contribuisce a rafforzare le dotazioni della struttura ospedaliera e, in particolare, dei reparti di Malattie Infettive e di Medicina Interna impegnati nella cura dei pazienti affetti da Covid-19.

I monitor e i bracciali, di difficile reperimento ed indispensabile per il controllo e il monitoraggio dei pazienti affetti da Coronavirus, sono stati consegnati oggi all’Ospedale San Paolo. Con questo gesto, APM Terminals ha voluto dare un sostegno tangibile al personale medico e agli operatori sanitari dell’Ospedale San Paolo di Savona, impegnati ogni giorno in prima linea nella battaglia contro il nemico invisibile che sta causando tanta sofferenza e dolore in tutto il mondo.

“Abbiamo deciso di procedere direttamente con l’acquisto del materiale - ha dichiarato Paolo Cornetto, Amministratore Delegato APM Terminals Vado Ligure - per renderlo disponibile nel più breve tempo possibile alla struttura ospedaliera savonese, nella consapevolezza dello straordinario sforzo e impegno che questi ‘eroi’ stanno mettendo in campo per assistere i pazienti affetti da Covid-19. Tutti abbiamo la responsabilità di dare una mano in questo momento così difficile per il nostro territorio e per la nostra gente”.