Amuchina sale a bordo dei treni regionali

di Edoardo Cozza

Su 1200 convogli il disinfettante dell'azienda Angelini Pharma a seguito di un accordo con Trenitalia

Amuchina sale a bordo dei treni regionali

Saranno 10mila i dispenser di Amuchina che progressivamente verranno installati – almeno uno per ogni carrozza – sui treni regionali che ogni giorno offrono a pendolari, studenti e turisti oltre 6mila collegamenti in tutta Italia.

È il frutto di un accordo tra Trenitalia e Agnelini Pharma, che prevede anche la distribuzione di 750mila confezioni del gel disinfettante in 21 stazioni fino a mercoledì. 

Sabrina De Filippis, direttrice della divisione passeggeri regionale di Trenitalia, ha commentato: "Garantire al massimo la sicurezza sanitaria è la nostra priorità e l’accordo con Angelini Pharma, insieme a tutte le altre iniziative già adottate, ci permette di offrire ai passeggeri dei treni regionali un viaggio all’altezza delle loro aspettative". 

Rosita Calabrese, country manager Italia di Angelini Pharma, ha evidenziato: “Amuchina conferma il suo carattere di icona della disinfezione, una presenza costante e rassicurante nel quotidiano delle persone”.