Amazon, aumenti e assunzioni: la soddisfazione dei sindacati

di Edoardo Cozza

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti: "Sono i primi effetti del protocollo sulle relazioni industriali"

Amazon, aumenti e assunzioni: la soddisfazione dei sindacati

“Il protocollo sulle relazioni industriali con Amazon sta cominciando a dare da subito i primi risultati, anche di carattere economico”. Ad affermarlo unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, a seguito del verbale d’incontro siglato con Conftrasporto, in rappresentanza di Amazon, sottolineando che “l’attribuzione di un aumento salariale, convenuto tra le parti, per tutti i lavoratori in Italia è in linea con i contenuti del protocollo”.

“Sul riconoscimento di carattere economico – aggiungono le tre sigle sindacali – abbiamo chiesto che il valore sia economicamente importante e che sia rivolto a tutti i dipendenti diretti, a tutte le lavoratrici e i lavoratori in somministrazione e che sia reso operativo già a partire dal mese di ottobre”.

“Inoltre le 1.000 nuove assunzioni a tempo indeterminato  entro i primi tre anni nel sito di San Salvo (Chieti) – spiegano Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti – rientrano nel confronto preventivo sui grandi temi del settore relativi ai nuovi insediamenti sul territorio. Sempre in linea con quanto convenuto nel protocollo di relazioni industriali si stanno avviando trattative a livello locale per l’attribuzione puntuale del riconoscimento economico convenuto”.

“Per completare l’avvio di una nuova stagione contrattuale in tutta la filiera di Amazon – affermano infine le tre organizzazioni sindacali – ora serve portare avanti, fino ad una conclusione positiva e rapida, anche il confronto con le associazioni datoriali che rappresentano tutte le aziende che hanno in appalto le attività di consegna delle merci”.