Al via la Genova Smart Week, per una città intelligente e vivibile

di Pietro Roth

Ricco calendario di incontri su ambiente, porti, tecnologie e altro ancora

Tecnologia e innovazione protagoniste della V edizione della Genova Smart Week, la manifestazione dedicata alle città intelligenti promossa dal Comune di Genova e dall'Associazione Genova Smart City con il supporto tecnico e organizzativo di Clickutility Team che dal 25 al 30 novembre analizzerà gli strumenti tecnologici a disposizione delle amministrazioni e delle aziende per rendere le città smart, sostenibili e a dimensione umana.

5G, Urban & Building Regeneration, City-Port & Enviroment, Smart Mobility, Resilience e Circular Economy i cinque i macro settori affrontati nel corso della settimana attraverso incontri, eventi divulgativi e convegni che si svolgeranno tra Palazzo Tursi, Palazzo Tobia Pallavicino e Palazzo della Borsa. Una particolare attenzione sarà rivolta alla città con l'area e-Mobility Experience & Test Drive allestita in Piazza Matteotti e dedicata ai mezzi elettrici. Novità di quest'anno la Move.App Expo, il più importante evento in Italia dedicato all'innovazione tecnologica nel trasporto pubblico su ferro e su gomma e alle politiche per la mobilità di persone e merci. Le tecnologie come motore di sviluppo delle città sarà il tema della conferenza di apertura di lunedì 25 organizzata con la collaborazione della Fondazione Ordine Architetti Genova. A partire dalle 14, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, il Sindaco Marco Bucci e molti protagonisti dell'industria e della scienza illustreranno strategie, soluzioni ed esempi virtuosi per generare lavoro e benessere attraverso l'innovazione. Martedì 26, a Palazzo Tursi, le connessioni di quinta generazione saranno il focus di un'intensa mattinata che sarà avviata dal vice sindaco Stefano Balleari ed esaminerà le applicazioni della rete 5G in ambito urbano- dalla guida autonoma alla sanità, dalla prevenzione rischi al monitoraggio degli eventi estremi -e le soluzioni che ne garantiscono la sicurezza. Una particolare attenzione sarà infatti dedicata al tema dei rischi di attacco informatico ai sistemi urbani con l'obiettivo di fornire validi strumenti per la prevenzione e gestione degli stessi. (ANSA).