Condividi:


Aeroporti, dati altalenanti sui passeggeri e il traffico cargo continua a soffire

di Pietro Roth

Aci Europe: "Si riflette la limitata crescita della capacità delle compagnie"

Il traffico passeggeri negli aeroporti europei è cresciuto ad agosto del 3,4%, con un'accelerazione rispetto al +2,2% di luglio, ma con una performance inferiore rispetto all'agosto 2018 (+5,1%). E' quanto emerge dai dati mensili diffusi da Aci Europe, l'associazione che riunisce oltre 500 aeroporti in 45 paesi europei. In particolare, gli scali Ue registrano un aumento del 3,5% del traffico passeggeri, mentre per quelli non Ue la crescita ad agosto è pari al +3,2%. In questo contesto continua ad andare male il traffico cargo (-4% ad agosto), che rimane il più esposto alle continue tensioni commerciali e all'indebolimento dell'economia globale, evidenzia Aci Europe. I movimenti di aeromobili segnano una crescita di appena l'1,4%: dato che riflette - spiega Aci Europe - la limitata crescita della capacità delle compagnie e dello sviluppo dei network, la continua messa a terra dei Boeing 737Max e l'impatto delle operazioni di consolidamento.

Condividi: