AdSP mar Tirreno centro settentrionale, Paolo Risso è il nuovo segretario generale

di Marco Innocenti

Il presidente Musolino: "Il primo atto sulla strada per il rilancio dell'ente"

AdSP mar Tirreno centro settentrionale, Paolo Risso è il nuovo segretario generale

Si è tenuta oggi la prima seduta del Comitato di Gestione dell’AdsP del Mare Tirreno Centro Settentrionale presieduta da Pino Musolino. Oltre al Presidente dell’Adsp erano presenti il Comandante della Capitaneria di Porto di Civitavecchia Francesco Tomas, il componente designato dalla Regione Lazio Roberto Fiorelli e il componente designato dal Comune di Civitavecchia Emiliano Scotti.

La Città Metropolitana di Roma Capitale non ha ancora provveduto alla designazione del proprio componente, ma è stata adeguatamente tenuta informata di tutti i passaggi e ha garantito, con grande senso delle istituzioni, che si potesse completare rapidamente l’assetto degli organi dell’Ente. La seduta si è aperta con l’insediamento del Comitato di Gestione.

Si è poi passati alla trattazione dell’unico altro punto all’ordine del giorno. Il Presidente Musolino ha proposto al Comitato come Segretario Generale Paolo Risso, che in passato aveva già ricoperto il ruolo di direttore amministrativo dell’ente. Il Comitato di Gestione ha approvato la proposta all’unanimità.

Musolino ha ringraziato la dottoressa Angela Andriani “per l’ottimo lavoro svolto in questi due mesi da Segretario Generale facente funzioni, in cui mi ha supportato nell’affrontare le numerose emergenze sul tappeto, assumendo questo onere e questa responsabilità con un entusiasmo e una energia che non erano per nulla da me date per scontate. Questa fase iniziale, che è stata dura e non priva di qualche criticità immediata, ha visto nella sua figura un asset importante di questa Autorità. E tengo a sottolineare che ha svolto questo incarico senza percepire alcuna indennità di carica aggiuntiva rispetto al suo compenso da dirigente”.

Il Presidente Musolino ha poi dato il benvenuto al nuovo Segretario Generale, evidenziando come “il dottor Risso, oltre ad aver accettato di condividere le difficoltà di questa sfida, abbia concordato con me una sensibile riduzione dei suoi emolumenti, rispetto a quelli erogati in precedenza, anche in considerazione delle difficoltà di bilancio dell’ente. Un segnale forte e concreto di attaccamento al progetto di ripartenza del porto, non comune e che dà la cifra dell’uomo prima che del professionista. Con la nomina del Segretario Generale si può entrare nella fase pienamente operativa del rilancio dell’Adsp”.