Adamoli a We are Genoa: "Col Parma è partita più difficile delle 12 che mancano"

di Marco Innocenti

"Se tutto andrà bene, si ripartirà da dove si era lasciato ma se, malauguratamente, non fosse così potrebbero riaffiorare dubbi e incertezze"

Adamoli a We are Genoa: "Col Parma è partita più difficile delle 12 che mancano"

"Quella contro il Parma è la partita più difficile di tutte le 12 che mancano alla fine". Parola di Gessi Adamoli, collegato con Pinuccio Brenzini nel corso dell'ultima puntata di We are Genoa. "Anche a rischio di dire una banalità - ha spiegato il giornalista - mi sento di dire che quella contro i ducali sarà una partita difficilissima. Non solo per le qualità dell'avversario ma soprattutto perché il Genoa, prima dell'interruzione, aveva un suo filo logico e tattico, aveva una sua idea di calcio, stava bene fisicamente, aveva un suo equilibrio e soprattutto giocava bene. Adesso si torna in campo con l'incognita".

"Se tutto andrà bene contro il Parma, se riprende quel canovaccio allora tutto sarà perfetto avranno la convinzione che si sia ripresa un po' da dove si era interrotto qualche mese fa. Se invece, malauguratamente, qualcosa dovesse andare storto o non funzionare come andava prima, ecco allora che potrebbero affiorare i problemi e i dubbi. Tutte le certezze e le convinzioni che Nicola aveva dato faticosamente alla squadra, tornano in discussione".