Cinghiale abbattuto fra le tombe del cimitero di Quinto

di Michele Varì

Altri due ungulati catturati stamane nei pressi del camposanto della Castagna a Sampierdarena

Un cinghiale è stato abbattuto ieri dagli agenti della vigilanza della Regione fra le tombe del cimitero di Quinto, stamane altri due ungulati sono stati catturati e poi uccisi a poca distanza dal camposanto della Castagna, sulle alture di Sampierdarena.

Sono questi solo gli ultimi interventi effettuati dalle guardie venatorie che fronteggiano gli animali che si avvicinano ai centri urbani o in luoghi frequentati dalle persone.

Con l'apertura della caccia le segnalazioni di cinghiali in città sono drasticamente diminuite: ieri una squadra di cinghialisti ne ha decimato un branco avvistato da tempo sulle alture di Molassana, in Valbisagno, altre squadre sempre nel week end hanno invece ucciso numerosi capi nell'entroterra di Genova.