Sabato, 20 luglio 2019  

Abarth 124 rally 2019, lo Scorpione da corsa si rinnova

Un'auto ancora più evoluta, ma con prestazioni sempre al top
2019-04-08T15:51:29+00:00

Quando le corse le hai nel tuo DNA, lavori per un miglioramento costante partendo però da un punto molto avanzato nella storia. Così riprendendo un nome che ha fatto la storia nei rally, oggi l’Abarth 124 rally si ripropone nell’edizione 2019 profondamente rinnovata in molte direzioni, con l’obiettivo di ridurre il tempo di percorrenza per chilometro di prova speciale.

Dopo due anni di competizioni, l’esperienza si è arricchita dell’apporto di 5 mila chilometri di test condotti da Alex Fiorio con un ambizioso traguardo: fornire ai clienti sportivi della 124 Abarth un’automobile più prestazionale, più semplice da metter a punto e allo stesso tempo più facile da guidare per i piloti professionisti come per gli appassionati.

Gli interventi migliorativi hanno coinvolto l’erogazione di coppia del motore, un gran lavoro al differenziale con una nuova taratura di bloccaggio per ottimizzare le condizioni di aderenza mentre le attenzioni rivolte al cambio hanno ottimizzato la manovrabilità e la rapidità di innesto grazie a interventi sull’attuatore pneumatico. Però è ancora possibile il bloccaggio delle ruote posteriori tipico della guida nei rally grazie all’azionamento del freno a mano, e gli avversari avranno molto filo da torcere.

TELENORD