27 anni senza Paolo Mantovani, il ricordo della Sampdoria: "In tutti noi vivrai per sempre"

di Redazione

Anche Mancini pubblica un post: "Avevo solo 17 anni, sei stato un grande uomo e un presidente unico, ciao Presidente ci manchi"

27 anni senza Paolo Mantovani, il ricordo della Sampdoria: "In tutti noi vivrai per sempre"

"Per compiere grandi cose bisogna vivere come se non si dovesse mai morire. Tu, Paolo Mantovani, hai fatto grande la Sampdoria. E in tutti noi vivrai per sempre." Così la Sampdoria ricorda lo storico presidente blucerchiato, colui che ha reso realtà una della favole calcistiche più belle della storia. Oggi sono 27 anni dalla scomparsa di Mantovani ma il suo ricordo è inevitabilmente ancora vivo nelle menti dei tifosi. Nonostante la pandemia anche quest'anno un gruppo di tifosi omaggerà l'ex presidente con una visita al cimitero di Bogliasco. Un rituale che si ripete ogni anno e che trasmette tutta la commozione e stima anche della tifoseria più calda. 

Sabato la Sampdoria affronterà la 'sua' Lazio, quella squadra per cui tifava da ragazzo prima di innamorarsi della Sampdoria. Uno scherzo del destino, una vittoria della Samp contro i biancocelesti avrebbe un sapore romantico.

Anche Roberto Mancini ha ricordato il presidente con un post pubblicato sui social: "Quando ti ho conosciuto, appena arrivato alla U.C. Sampdoria, avevo solo 17 anni, sei stato un grande uomo e un presidente unico. Ciao Presidente ci manchi 14 ottobre 1993 - 14 ottobre 2020"