We are Loano, il videoclip che racconta la ripartenza della città è un successo

di Redazione

La campagna social lanciata dal Comune ha contato sull'adesione di molti cittadini che hanno raccontato il loro ritorno alla normalità

We are Loano, il videoclip che racconta la ripartenza della città è un successo

Loano. Si è conclusa con la pubblicazione dell'ultimo video-selfie la prima parte di “We are Loano”, la
campagna social lanciata dal Comune di Loano per raccontare la ripartenza degli abitanti, dei
commercianti e degli operatori economici della città dopo i due mesi di lockdown dovuti all'epidemia da
Covid-19.

Ai primi di maggio, in concomitanza con l'avvio della “Fase 2” da parte del Governo, l'amministrazione
comunale guidata dal sindaco Luigi Pignocca aveva lanciato il progetto “We are Loano”, il cui obiettivo era
quello di raccontare “la ripartenza di Loano anche e soprattutto dal punto di vista di chi ci vive e lavora”.

I partecipanti a “We are Loano” sono stati invitati a fornire un piccolo e semplice contributo creativo,
raccontando tramite un breve video la propria ripartenza: dal commerciante che finalmente può “rialzare
la serranda” allo sportivo che riprendere a praticare il proprio sport preferito. I video più interessanti sono
stati pubblicati sulle pagine social del Comune di Loano e hanno creato un lungo e variegato racconto,
quello di una città e di una comunità che riprendono a vivere e che sono pronte ad accogliere i turisti che
ne vorranno fare la meta per le loro vacanze.

Il progetto ha ottenuto un ottimo riscontro: “Al 31 maggio, ultimo giorno utile per l'invio delle clip, erano
oltre una trentina i video-selfie giunti alla casella di posta elettronica appositamente creata per
l'occasione – spiega il sindaco Luigi Pignocca – Diversi video (come quello dell'Associazione Loanese
Albergatori o dei parrucchieri) sono stati realizzati 'in gruppo' e perciò il numero totale dei partecipanti è
stato ancora superiore. I video, pubblicati sui nostri canali social, hanno fatto registrare migliaia di
visualizzazioni, di condivisioni, di 'likes' e di commenti, segno evidente di come la campagna sia riuscita a
raggiungere il proprio scopo: mostrare la voglia di ricominciare della nostra comunità”.

“Il progetto di 'We are Loano' (che, voglio sottolinearlo, è stato ideato e realizzato gratuitamente dal
fotografo Alessandro Gimelli, da Andrea Calcagno di Castigamatti Creative Farm e da Luca Berto, tutti
coordinati dal funzionario dell'ufficio turismo Marta Gargiulo) ha ottenuto ottimi risultati – aggiunge
l'assessore al turismo Remo Zaccaria – Il concept stesso non è passato inosservato ed è stato ripreso
anche in altre località, che hanno scelto di raccontare la loro ripartenza mostrando il lavoro di quelle
persone (balneari, commercianti, operatori alberghieri) che rendono vivo il nostro paese”.

Pubblicati i video-selfie, è ora disponibile il video “ufficiale” della campagna realizzato (sempre
gratuitamente) dal fotografo Alessandro Gimelli: “Nella splendida clip realizzata da Alessandro –
aggiungono Pignocca e Zaccaria – appaiono non solo tanti altri commercianti ed operatori loanesi, ma
anche molte persone che, durante l'emergenza, hanno continuato a lavorare per il bene dell'intera
comunità e a cui tutti noi dobbiamo rivolgere il nostro più sentito ringraziamento: sono i volontari della
Croce Rossa, quelli della Protezione Civile, gli agenti della nostra polizia locale. Senza il loro impegno e la
loro dedizione, la gestione di questa pandemia sarebbe stata molto più complicata. Il video di Alessandro
è un piccolo ma doveroso tributo verso di loro”.
La clip è visibile sulla pagina Facebook di Alessandro Gimelli,.