Vandalizzata la sede della Cgil a Genova: "Un altro gesto squadrista"

di Alessandro Bacci

Colla nella serratura della porta, uova contro la struttura e adesivi con la scritta "W il 25 aprile" strappati. Bucci: "Un gesto disgustoso che condanniamo con fermezza"

Vandalizzata la sede della Cgil a Genova: "Un altro gesto squadrista"
Ancora atti vandalici contro le sedi della Cgil. L'ultimo episodio è avvenuto a Genova nel quartiere di Sampierdarena. Colla nella serratura della porta, uova contro la struttura e adesivi con la scritta "W il 25 aprile" strappati: questa è la situazione apparsa ai funzionari all'apertura questa mattina.
 
"Questa mattina a Sampierdarena abbiamo trovato così la nostra sede. Un altro gesto squadrista dopo le aggressioni registrate in tutta Italia nelle ultime settimane. Noi comunque non ci facciamo intimidire: il nostro lavoro continua regolarmente", afferma la Cgil su Facebook. Un gesto che arriva a pochi giorni dai fatti di Roma in cui la sede della Cgil è stata presa d'assalto e distrutta.
 
Il gesto è stato commentato anche dal sindaco Marco Bucci: "Apprendo con dispiacere e sconcerto dell’atto intimidatorio che ha colpito la sede CGIL di via Stennio a Sampierdarena. Un gesto disgustoso che condanniamo con fermezza, ribadendo quanto già condiviso la scorsa settimana durante la seduta del consiglio comunale. Al sindacato, ed in particolare a chi anima la sede di Sampierdarena, va tutta la nostra solidarietà."