Condividi:


Uomo travolto e ucciso sui binari a Pavia: proveniva da Genova e aveva sbagliato treno

di Redazione

È un nordafricano di 26 anni, inutili i soccorsi

Un uomo è morto investito da un treno mentre si trovava sui binari all'altezza della stazione di Broni, in provincia di Pavia. La tragedia è avvenuta poco dopo le sei di questa mattina. Sul posto i soccorritori del 118 non hanno potuto far altro che accertare l'avvenuto decesso dell'uomo. Si tratta di un giovane nordafricano, 26enne e residente a Genova. Secondo quanto è stato ricostruito dagli investigatori, sembra che il giovane fosse diretto a Milano ma fosse salito sul treno sbagliato. Così è sceso a Broni e ha attraversato a piedi i binari per salire sul treno giusto, senza accorgersi del passaggio del Bologna-Voghera che in quel momento stava transitando ad oltre 100 chilometri orari. Inutili i soccorsi dei medici del 118. La circolazione lungo la linea ferroviaria Stradella-Pavia-Milano è rimasta interrotta sino alle 9.30.