Tragedia a Davagna, incidente frontale tra moto e auto: morto il centauro

di Alessandro Bacci

È successo sulla strada statale 45 in Val Trebbia, ferito gravemente anche il conducente dell'auto. Strada chiusa e poi riaperta

Tragedia a Davagna, incidente frontale tra moto e auto: morto il centauro

Tragedia nel pomeriggio in Val Trebbia sulla strada stale 45, un motociclista è morto dopo un frontale contro un'auto. L'impatto è stato estremamente violento, il centauro è morto sul colpo mentre è rimasto ferito gravemente anche il conducente dell'auto. L'uomo è stato soccorso dai medici del 118 e trasportato all'ospedale San Martino di Genova in elicottero. 

La strada è stata chiusa temporaneamente da Anas e dai carabinieri intervenuti per effettuare gli opportuni rilievi. La tragedia è avvenuta nella zona di Davagna su una strada che si confermaq estremamente pericolosa, soprattutto nei mesi estivi.

Il centauro stava guidando una moto di prova. L'uomo, Aldo Biondi 74 anni, secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Chiavari e Torriglia è uscito a forte velocità da una curva prendendo in pieno una macchina guidata da un uomo di 68 anni che stava svoltando a sinistra a un incrocio. La moto, una BMW, ha preso in pieno la vettura. L'automobilista è stato portato in codice rosso all'ospedale San Martino

ORE 19: E' stato riaperto il tratto della statale 45. Lo annuncia Anas in una nota.

(Foto d'archivio)