TIER amplia la gamma di servizi in sharing a Milano con 1000 bici elettriche

di Edoardo Cozza

Saverio Galardi, General Manager Italia di TIER: “La multimodalità è la chiave per affermare lo micromobilità nelle città europee"

TIER amplia la gamma di servizi in sharing a Milano con 1000 bici elettriche

TIER amplia la gamma di servizi in sharing anche a Milano. Dopo Roma, da oggi anche nel capoluogo lombardo è disponibile una flotta di 1000 biciclette elettriche. Con l’integrazione della flotta di e-bikes sharing di TIER, Milano segue dunque le orme di Parigi, Londra e altre metropoli europee nel loro cammino verso la multimodalità, aumentando l’offerta di veicoli in sharing e promuovendo modalità di trasporto sostenibili.

Le biciclette elettriche rappresentano un mezzo pratico e sostenibile grazie al quale TIER promuove uno stile di mobilità attivo e sostenibile per gli spostamenti urbani. Le e-bikes infatti, consentono di coprire distanze elevate, fornendo una modalità di trasporto complementare a quella dei monopattini. L’obiettivo è rendere sempre più smart i viaggi all’interno delle città e decongestionare la viabilità.

L’offerta multimodale di TIER, società già presente a Milano con i monopattini elettrici, ha l’obiettivo di offrire diverse alternative ecologiche e innovative per assecondare le esigenze di tutti.

Così dichiara Saverio Galardi, General Manager Italia di TIER: “La multimodalità è la chiave per affermare lo micromobilità nelle città europee e Tier è leader globale del settore, siamo dunque orgogliosi di portare anche a Milano il nostro servizio d’eccellenza europea. Siamo molto entusiasti del lavoro che stiamo svolgendo sia in Italia sia all’estero”.

La pedalata assistita fino a 25 km/h assicura agli utenti sicurezza e velocità per i viaggi urbani. TIER ha già messo a disposizione il proprio servizio di bike sharing in altri paesi europei come Germania, Gran Bretagna, Francia, Norvegia, Olanda, Svezia e Svizzera.