Tags:

pediatria tafida Gaslini

Tafida arriva a Genova, pronta l'accoglienza all'aeroporto e all'ospedale Gaslini

di Eva Perasso

Il volo privato da Londra è partito alle 17,25. Poi il trasferimento all'istituto pediatrico per le cure

Tafida arriva a Genova, pronta l'accoglienza all'aeroporto e all'ospedale Gaslini

Martedì 15 ottobre è il grande giorno: Tafida Raqeeb arriva a Genova accompagnata dalla sua mamma su un aereo ambulanza. La bambina è partita da Londra con i genitori alle 17,25, ad accoglierla all'aeroporto Cristoforo Colombo ci sarà il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, insieme al vicepresidente e assessore alla Sanità, Sonia Viale, e al direttore generale dell’ospedale pediatrico Gaslini, Paolo Petralia.

Tafida sarà poi trasferita su di una ambulanza attrezzata per raggiungere direttamente l’ospedale pediatrico Gaslini, dove sarà immediatamente ricoverata nel reparto di Rianimazione, a cui sarà consentito l’accesso esclusivamente alla mamma.

Parte così un percorso di speranza per la piccola di 5 anni ricoverata dal mese di febbraio in gravi condizioni dopo aver subito un intervento al cervello per una rara malformazione artero-venosa. In casi come il suo, purtroppo, la legge britannica impone il non accanimento e il distacco della spina. Ma l'Alta Corte britannica solo dieci giorni fa ha emesso il suo verdetto e permesso ai genitori di trasferire la bimba al Gaslini per tentare il tutto per tutto.

Nella mattinata di mercoledì 16 è previsto un momento di accoglienza e di informazione circa il percorso di Tafida all'interno del Gaslini organizzato dall’associazione “CITIZENGO Italia” in cui la città darà il benvenuto alla piccola Tafida e alla sua famiglia in Italia. Saranno la direzione dell'ospedale pediatrico e lo staff medico poi a incontrare la stampa, insieme con il segretario dell’associazione Giuristi per la Vita, avv. Filippo Martini, e la mamma di Tafida, Shelina Begum, avvocato di 39 anni.