Tags:

Migranti struppa villa ines

Struppa, riapre il Cas di Villa Ines: arrivati 50 nuovi migranti

di Fabio Canessa

In serata assemblea pubblica in via Creto con Don Giacomo Martino, a

Sono arrivati a bordo di un pullman poco dopo mezzogiorno i 50 migranti, 'sfrattati' da altre strutture, che saranno ospitati nel Centro d'accoglienza straordinario di Villa Ines a Struppa, in Valbisagno. Il Cas, come già accaduto fino allo scorso luglio quando era stato disattivato, sarà gestito da Don Giacomo Martino, responsabile dell'ufficio Migrantes della Diocesi che in serata sarà presente in assemblea pubblica alla Doria di via Creto.

"Due anni fa ci sono stati problemi perché era mancata la comunicazione. Oggi ci si è mossi in maniera trasparente e mi sembra che la situazione sia molto tranquilla. Stasera ci sarà un incontro pubblico, chi avrà perplessità potrà chiarirle", commenta il presidente del Municipio, Roberto D'Avolio. Nessuna tensione al momento dell'arrivo. Ieri pomeriggio alcuni partiti di destra hanno organizzato un presidio contro la riapertura del Cas.