Tags:

valbisagno truffa iren operai

Struppa, i falsi operai di Iren sono tornati in azione

di Matteo Politanò

Segnalazioni in tutto il quartiere, il tentativo di truffa va avanti da anni

Struppa, i falsi operai di Iren sono tornati in azione

"Buongiorno, siamo di Iren, dobbiamo controllare la bolletta". Una delle truffe più in voga negli ultimi anni torna a preoccupare i genovesi. Dopo mesi di apparente calma le segnalazioni si sono moltiplicate nelle ultime ore nel quartiere di Struppa. Alcuni finti operai, spacciandosi per dipendenti Iren, hanno contattato porta a porta diversi cittadini con la scusa di "verificare se il gestore ha tarato la tariffa e usufruito dei possibili sconti". Iren rassicura i suoi consumatori e fornisce le armi giuste per riconscere i truffatori: "Non aprite a nessuno che non abbia il cartellino identificativo e verificate sempre con il numero verde 800 969696 la presenza di dipendenti in zona". La truffa consiste nel condividere le vittime, per lo più anziani, a Truffe nuovi contratti gas e luce, rassicurazioni Iren
a fornire dati personali con la scusa di alcune verifiche e il miraggio di un risparmio. Con i dati ottenuti i truffatori sottoscrivono poi nuovi contratti, falsificando la firma degli utenti. In alcuni casi i falsi operai hanno usato le visite porta a porta come sopralluoghi per furti e rapine.