Staffetta della Rinascita, domenica 5 Pro Loco in corsa per i quartieri di Genova

di Marco Garibaldi

Cinquanta staffettisti attraverseranno tutta la città passandosi la bandiera di Genova e delle Pro Loco come testimoni ideali di unità e rinascita del territorio

Staffetta della Rinascita, domenica 5 Pro Loco in corsa per i quartieri di Genova

La Staffetta della Rinascita si terrà domenica 5 settembre, con partenza alle 9.30 da piazza Gaggero a Voltri e arrivo previsto alle 21 al porticciolo di Nervi, ideata e organizzata dal Consorzio Pro Loco Genova, che unisce le 10 Pro Loco attive sul territorio comunale con oltre 3.000 associati, tra cui anche l’assessore Paola Bordilli. Il progetto è stato presentato questa mattina al sindaco Marco Bucci dall’assessore Bordilli e dal presidente del Consorzio Enrico Mendace.

L’iniziativa, realizzata con la co-organizzazione dell’assessorato al Commercio e Grandi Eventi del Comune di Genova, si snoda in circa 20 tappe dal Ponente al Levante cittadino dove saranno organizzati dalle Pro Loco della zona eventi di intrattenimento: mercatini, giochi per bambini, eventi musicali e concerti.

«Abbracciare idealmente tutta Genova con una staffetta quartiere per quartiere è un bellissimo messaggio di speranza di voglia di ripartire di corsa, insieme. – commenta l’assessore ai Grandi Eventi Paola Bordilli, che parteciperà alle tappe principali dell’iniziativa – Le Pro Loco svolgono un ruolo fondamentale per l’animazione e la valorizzazione dei nostri quartieri e vederne la crescita, anche numerica, negli ultimi anni è un segnale evidente della voglia di fare, di mettersi a disposizione della comunità per promuoverla e renderla sempre più viva da parte di tantissimi genovesi. Presenti in molte zone di Genova, le Pro Loco hanno la funzione importante di promuovere le nostre tradizioni, tramandarle e farle conoscerle. Come Assessorato, anche con bandi dedicati, sosteniamo con forza l’attività delle singole Pro Loco e del Consorzio che, in un anno dalla sua costituzione, sta dando prova di grande vivacità e che ringrazio per quanto svolto finora e per la disponibilità ad effettuare uno dei passaggi della staffetta all’interno della manifestazione Genova Jeans».

«Crediamo che Genova possa lasciarsi alle spalle il terribile periodo di crisi legato all’emergenza Covid 19 – spiega il presidente del Consorzio Enrico Mendace – la staffetta che abbiamo pensato porta con sé un messaggio di fiducia nel futuro per Genova e i genovesi, la voglia di un ritorno alla vita di comunità e di animazione dei nostri quartieri. In questi giorni abbiamo sentito crescere l’entusiasmo attorno alla nostra iniziativa e sono aumentate le richieste di partecipazione alla staffetta: domenica sarà una grande festa per tutta la città e per i genovesi.I momenti più significativi del percorso sono previsti alla Radura del Parco della Memoria, sotto il Ponte San Giorgio, a Palazzo Tursi e all’arrivo al Porticciolo di Nervi. Durante il viaggio, inoltre, incontreremo una rappresentanza di Genova Jeans che ci consegnerà una bandiera dedicata all’evento e prevediamo la partecipazione di tanti genovesi oltre che di molti rappresentanti delle istituzioni locali che abbiamo invitato».