Tags:

Genova quinto squalo balena

Squalo davanti a Quinto, pescatori e biologi confermano: "Specie innocua"

di Fabio Canessa

E a Sestri Levante finisce nelle reti una 'balena bianca' da 400 chili

Lo squalo avvistato e filmato venerdì davanti al litorale di Quinto potrebbe essere della specie volpe, balena, o vacca. La conferma arriva da Franco Po, presidente della cooperativa pescatori professionisti di Sestri Levante che dopo avere visionato la ripresa amatoriale non ha dubbi sul fatto che si tratti di uno squalo, "ma - aggiunge - nessuna paura, questi tipi di squali sono innocui, perché senza denti, non è raro incontrarli nel nostro mare".

A confermare che quello incontrato e filmato da alcuni giovani pescatori davanti al  litorale di Quinto è uno squalo è anche il biologo dell'Acquario di Genova Guido Gnone, che però non si sbilancia sulla specie, "forse è uno squalo elefante, ma dalle immagini non è chiaro".

Lo squalo elefante (Cetorhinus maximus) è per dimensioni il secondo pesce più grande presente nel Mediterraneo, si nutre di plancton, può arrivare a misurare 9-10 metri ed è innocuo per l'uomo. Questo squalo però viene anche chiamato con altri nomi diversi pesce elefante (nell'altro Mediterraneo), pesce pappagallo (a Salerno), pesce elefante (Pescara), can, cagna (Venezia), cagnia (Trieste), canisca (Sardegna), pisci sceccu (ossia somaro, a Messina), imbestinu (Trapani), mmistinu (Palermo). In Inghilterra lo chiamano basking shark per l'abitudine che ha di prendere il sole sul pelo dell'acqua.

In fatto di pesci non comuni avvistati nel mare Ligure Franco Po segnala che appena sabato davanti alle coste di Sestri Levante durante la sua attività di pescatore si è trovato fra le reti un tursiope, "un caldetone, detto anche balena bianca, un animale di circa 400 chili che però mi sembrava senza vita e poi infatti è scivolato verso il fondo".

M.V.