Spostamenti a Natale, il governo valuta una deroga ma solo fra comuni confinanti

di Redazione

Oggi intanto Piemonte e Lombardia tornano zona gialla: chi vorrà, potrà venire nella seconda casa in Liguria ma dovrà arrivare entro il 21 dicembre

Spostamenti a Natale, il governo valuta una deroga ma solo fra comuni confinanti

Aperturisti contro chiusuristi e il tavolo dello scontro sono gli spostamenti fra Comuni nei giorni del Natale. Il governo, da questo punto di vista, punta a non modificare molto,a l massimo qualche piccolo ritocco, alle norme già contenute nel decreto presentato il 3 dicembre scorso: divieto di uscita dal proprio comune di residenza nei giorni del 25 e 26 dicembre e 1° gennaio. "Nessun allentamento delle misure" hanno assicurato anche ieri i ministri Boccia e Speranza, con quest'ultimo che ha poi aggiunto: "Il parlamento è sovrano e, se deciderà nella sua interezza di rimuovere i limiti fra i confini comunali rendendo tutto aperto, vorrà dire che chi lo farà ne risponderà davanti alle persone che invece chiedono rigore e che noi intendiamo garantire". Come a dire che, se dopo quest'apertura, la curva dei contagi dovesse tornare a salire, nessuno potrà dare la colpa al governo.

Quella che sembra profilarsi, anche a fronte del forcing attuato da molti presidenti di regione, è un'apertura agli spostamenti fra comuni confinanti, limitato però solo ai comuni più piccoli, quelli al di sotto dei 5mila abitanti per intendersi e sempre senza sconfinare in un'altra provincia. Ma il tempo stringe e qualsiasi decisione andrà presa entro la fine della prossima settimana. 

A partire da oggi, domenica 13 dicembre, intanto, quattro regioni tornano gialle. Si tratta di Basilicata, Calabria ma soprattutto di Piemonte e Lombardia. Resta invece arancione la Toscana. Un passaggio importante, anche per la Liguria, visto che il "cambio di colore" potrebbe permettere l'arrivo nelle seconde case della riviera ligure, a patto che si arrivi entro il 21 dicembre, giorno in cui scatterà il blocco degli spostamenti fra regioni, indipendentemente dal colore delle stesse.