Spezia, Thiago Motta: "Gioia enorme. Gyasi un esempio da seguire"

di Edoardo Cozza

Il tecnico italo-brasiliano festeggia a fine partita: "Vinciamo gli scontri diretti perché diamo il massimo in ogni partita: è una gioia meritata"

Spezia, Thiago Motta: "Gioia enorme. Gyasi un esempio da seguire"

Il sigillo di Gyasi sulla vittoria dello Spezia che, ormai, guarda la salvezza da molto, molto vicino: la squadra di Thiago Motta ha battuto allo scadere il Venezia con un tap-in vincente dell'esterno d'attacco, che ha  regalato un successo dal peso specifico enorme. L'allenatore spezzino esulta a fine gara: "È una vittoria importante, ottenuta contro un Venezia che ha lottato fino all'ultimo. Ma noi ci abbiamo creduto fino alla fine: è una gioia immensa, ce l'abbiamo fatta tutti assieme. È una gioia meritata, arrivata al termine di una partita interesantissima in cui sapevamo ciò che volevamo e abbiamo gestito al meglio le emozioni come collettivo".

Decisivo il gol di Gyasi: "Non amo parlare dei singoli, ma lui da inizio stagione ha fatto praticamente tutti i ruoli: difesa, centrocampo e attacco. Non è un caso che sia lui a fare gol davanti alla porta, perché ha sempre dato il massimo e se lo merita. È un esempio per tutti, anche per me". 

L'obiettivo è vicino, ma non è raggiunto: "Sono concentrato al mille per cento, ora stacchiamo per un giorno e mezzo, ma da lunedì si torna a lavoro. Abbiamo vinto tutti gli scontri diretti? Prepariamo al massimo ogni partita. Dall'inizio ad oggi abbiamo lavorato insieme, ognuno sta dando il massimo e si vede in campo. I protagonisti sono i ragazzi, e i tifosi, noi cerchiamo di proporre qualcosa che possa portare risultato".