Spezia, "Comunisti pezzenti, pagate i debiti": offese sulla bolletta del circolo Arci

di Marco Innocenti

La rivelazione con un post su Facebook: "Il debito, per bollette che non ci sono mai arrivate, è stato immediatamente saldato"

Spezia, "Comunisti pezzenti, pagate i debiti": offese sulla bolletta del circolo Arci

"Comunisti pezzenti. Pagate i debiti". Questa la frase scritta, a penna e in stampatello, sul sollecito di pagamento recapitato da Acam Iren al Circolo Arci del Canaletto alla Spezia. La notizia è stata resa nota dal circolo Arci con un post sui social.

"Abbiamo valutato a lungo se pubblicare questa cosa sui social - hanno spiegato i ragazzi dell'Arci - ma alla fine abbiamo deciso di sì. Senza voler accusare l'azienda, pensiamo che certi comportamenti siano inaccettabili". I giovani del circolo valuteranno "se e come tutelarsi", invocando i "doveri di controllo" da parte di chi gestisce servizi pubblici. Al momento la storia è tutta da chiarire. "Il debito - precisano dall'Arci - "per bollette peraltro mai arrivateci, è stato immediatamente saldato".