Spezia, Anas affida i lavori per la viabilità d'accesso al Porto

di Marco Innocenti

Oltre 40 milioni d'investimento, 1800 metri di lunghezza con una galleria di 930 metri e due viadotti per una lunghezza complessiva di 370 metri

Spezia, Anas affida i lavori per la viabilità d'accesso al Porto

Anas (Gruppo FS Italiane) ha firmato il contratto di appalto che riguarda i lavori di completamento del primo stralcio funzionale del 3° lotto dallo svincolo di via del Forno allo svincolo di Buonviaggio, nell’ambito della realizzazione della variante alla statale 1 “Via Aurelia” - viabilità di accesso all’HUB Portuale di La Spezia. Anas ha aggiudicato l’appalto alla società ICI - Italiana Costruzioni Infrastrutture spa, per un investimento complessivo pari a 40,7 milioni di euro e un intervento che avrà una durata di 750 giorni, comprensivi di 75 giorni per l’andamento stagionale sfavorevole, a decorrere dalla consegna dei lavori all’impresa aggiudicataria. 

In seguito alla risoluzione contrattuale di agosto 2018 con l’impresa aggiudicataria dei lavori di costruzione del 3° lotto, tra Felettino ed il raccordo autostradale alla A12, Anas si è prontamente attivata per il riappalto dell’opera suddividendo l’intervento di completamento in tre stralci funzionali.  Di questi la priorità è stata assegnata al completamento del tratto tra lo svincolo del Forno e lo svincolo Buonviaggio, autonomo rispetto agli altri stralci per la presenza di due svincoli che si allacciano direttamente alla viabilità urbana del comune di La Spezia (1° Stralcio), il cui progetto esecutivo è stato redatto direttamente da Anas.

Il nuovo tratto ha una lunghezza di 1800 m, comprensivo delle rampe degli svincoli di “Via del Forno” e di “Buon Viaggio”. Ha origine dall’imbocco della galleria Castelletti del precedente Lotto II, che si innesta sullo svincolo “Via del Forno”e, dopo aver sovrappassato la valle del Torrente Dorgia con il viadotto “Via del Forno” (120 m), aggira il borgo di Felettino e prosegue con la galleria naturale “Pellizzarda” (927,54 m) sino allo svincolo “Buonviaggio”, per poi svilupparsi in parte lungo il viadotto “Buonviaggio” (250 m), e terminare in corrispondenza del portale d’attacco della galleria naturale “Felettino I” ( al km 1,800), facente parte del successivo stralcio B. La strada avrà una sezione di categoria “C1-extraurbana secondaria” e sarà costituita da un’unica carreggiata con una corsia per senso di marcia e banchine laterali.